L’Agenzia delle Entrate informa della pubblicazione del Modello SA-ST, utile per la presentazione, entro il prossimo 30 aprile, dell’istanza di adesione alla procedura che permette alle persone fisiche in condizioni di grave e comprovata difficoltà economica di pagare i debiti fiscali e contributivi in forma ridotta (Legge di bilancio 2019 – articolo 1, commi 184-199).

E’ stato infatti introdotto il cosiddetto “Saldo e stralcio” dei carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 per i contribuenti, (solo persone fisiche), che versano in una situazione di grave e comprovata difficoltà economica.
Si tratta, in particolare, di una riduzione delle somme dovute, per alcune tipologie di debiti riferiti a carichi derivanti dagli omessi versamenti dovuti in autoliquidazione in base alle dichiarazioni annuali, e quelli derivanti dai contributi previdenziali dovuti dagli iscritti alle casse professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi Inps.

Coloro che volessero aderire al “Saldo e stralcio”, potranno presentare la domanda entro il prossimo 30 aprile, e potranno scegliere se effettuare il pagamento in un’unica soluzione, entro il 30 novembre 2019, oppure in 5 rate con ultima scadenza il 31 luglio 2021.

Qui maggiori informazioni.

 Fonte: https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it

Ufficio Stampa Veneto Eccellenze