Le precedenti edizioni ne hanno confermato il successo: grazie alle work experience gli over 30 trovano lavoro

Sono 4 gli sportelli, previsti a partire da fine maggio per presentare le nuove Work Experience, i corsi di formazione destinati agli over 30 già proposti da Regione Veneto gli anni scorsi. A partire dal 2012 la Regione Veneto ha investito infatti 40 milioni di euro di risorse FSE per sostenere i progetti di Work Experience. Con la DGR n. 256 del 02/03/2020 si aggiungono 7 milioni di euro da destinare a nuovi interventi di orientamento, formazione e tirocinio avviati dagli enti accreditati per i servizi al lavoro e la formazione superiore.

DESTINATARI: soggetti disoccupati, beneficiari e non di prestazioni di sostegno al reddito, di età superiore ai 30 anni residenti o domiciliati nel territorio regionale.

I percorsi di Work Experience si compongono di una parte di orientamento e formazione e di un periodo di tirocinio in azienda tra i 2 e i 6 mesi per una durata complessiva di 10 mesi. I tirocini possono svolgersi anche in altre regioni italiane, o all’estero in uno dei Paesi dell’Unione europea.

Diversamente rispetto agli anni precedenti sono 3 le tipologie di work experience:

  • WORK EXPERIENCE PER L’INGRESSO NELLA PROFESSIONE: è finalizzata a sviluppare tutte le competenze (comprensive di conoscenze e abilità) di un profilo professionale riconosciuto e dettagliato da regione veneto nel suo RRSP – Repertorio Regionale degli Standard Professionali (rif: http://repertorio.cliclavoroveneto.it/)  – min 120 e max 200 ore
  • WORK EXPERIENCE PER L’APPROFONDIMENTO DELLE COMPETENZE DI UNA PROFESSIONE: è finalizzata a sviluppare una o più competenze di un profilo professionale presente nel RRSP (min 40 e max 120 ore)
  • WORK EXPERIENCE PER LA SPECIALIZZAZIONE: è finalizzata a sviluppare specifiche conoscenze e abilità di una o più competenze di un profilo professionale presente nel RRSP (min 24 e max 80 ore)- Orientamento al ruolo: min 4 max 8 ore individuale o di gruppo, di cui 2 ore di incontro tra i tutor aziendale e didattico e l’allievo per il tirocinio

    – Tirocinio di inserimento e/o reinserimento lavorativo: min 2 e max 6 mesi con minimo 25 ore settimanali.

    – Accompagnamento al tirocinio: 6 ore al mese, con visita in loco ogni mese.

    – Action research: solo per destinatari laureati, min. 16 e max. 32 ore.

I partecipanti avranno diritto ad un’indennità per il tirocinio 3€/h se non percettori di sostegno al reddito e se avranno fatto almeno il  70% di presenza

Esiti occupazionali? Dai dati di Regione Veneto emerge che il tasso di occupazione relativo ai destinatari delle Work Experience che hanno trovato un’occupazione nel 2017 (ultimo anno per cui la rilevazione a 12 mesi dalla conclusione del progetto è completa) è pari al 50,1%, dato superiore a quello rilevato per l’anno precedente (48,5% nel 2016). I contratti applicati sono per il 39,3% a tempo indeterminato, per il 54,2% a tempo determinato, per lo 0,8% in somministrazione, e per il 6% con altre tipologie contrattuali.

Giusy Locati