Renault: una Twingo nuova nel 2018

Arriva l’aggiornamento di metà carriera

Appuntamento a Parigi? Ormai è ufficiale. Dopo le voci sul web e le indiscrezioni di una Renault Twingo tutta coperta di adesivi, un po’ sul muso e un po’ sul posteriore, adesso arriva l’ufficialità. Facendo i conti degli anni passati dall’ultima edizione della compatta francese (anno 2014) – salvo alcune edizioni speciali come la Twingo Lovely – ci sarà un imminente restyling, presumibilmente svelato a Parigi o comunque entro la fine del 2018.

 

 

FRONTE E RETRO L’unica certezza, per ora, è che il frontale e il posteriore saranno profondamente ridisegnati: paraurti, fanali e luci di coda in testa. La Twingo attuale è anche caratterizzata da un portellone in vetro, che potrebbe invece lasciare spazio a una nuova soluzione.

 

 

 

 

 

 

 

MOTORI L’aspetto più interessante riguarda però i motori della Renault Twingo che debutterà nel 2018. Attualmente, infatti, la piccola francese si affida esclusivamente a motori tre cilindrici, 1.0 Sce e 0.9 Tce, unicamente a benzina con cambio manuale o automatico: gli stessi della Smart ForFour di cui è cugina, essendo stata sviluppata in collaborazione con Daimler. Esclusa l’ipotesi di una Twingo diesel, che certamente non avrebbe più senso, è da vedere se Renault proporrà nel nuovo listino, magari, una Twingo a GPL. Per l’elettrificazione, invece, bisognerà aspettare la nuova generazione.