Botteghe e atelier aziendali per la scoperta dei patrimoni di impresa

Secondo la DGR n. 254 del 02 marzo 2020 emerge che nella nostra regione è “alta la concentrazione di specializzazioni produttive del comparto manifatturiero, le quali hanno fatto registrare una crescita meno forte rispetto ai settori del terziario, che rappresentano, invece, il motore prevalente di crescita negli ultimi anni a livello nazionale”. Queste piccole realtà spesso nascono dal territorio e detengono con esso uno stretto legame, contribuendo a determinarne l’intero sviluppo socio-economico.

A partire dal 2017 la Regione del Veneto ha voluto dare particolare attenzione al tema della valorizzazione del patrimonio aziendale e della costruzione di itinerari di riscoperta del territorio anche dal punto di vista del turismo industriale, quale occasione di crescita e sviluppo dell’intero territorio regionale. Il turismo industriale infatti è l’occasione ideale per promuovere i propri prodotti, facendoli conoscere in ogni dettaglio.

La dgr intende sostenere le imprese nelle attività di valorizzazione del proprio patrimonio aziendale, inteso “sia come fattore di competitività per l’impresa stessa, sia quale volano di crescita dell’intero territorio in cui è inserita l’impresa”, raggiungendo le seguenti finalità:

– l’incremento dell’accessibilità e fruibilità del patrimonio aziendale delle imprese venete

– la diffusione della conoscenza dell’eredità culturale di un’azienda

– il rafforzamento della propensione delle imprese all’innovazione e all’efficienza

– la creazione di occasioni di incontro tra imprese, operatori culturali e dell’hospitality per favorire l’integrazione

– il rafforzamento della valorizzazione anche delle produzioni/lavorazioni artistiche e tradizionali di nicchia e/o di alta gamma

Le proposte progettuali dovranno sostenere le imprese, di qualsiasi dimensione e settore, ma costituite da almeno 10 anni.

Ogni progetto potrà fare riferimento ad una sola delle linee progettuali

– Botteghe in rete dedicata ad aziende di micro o piccola dimensione, che realizzano produzioni/lavorazioni artigianali, artistiche o tradizionali, anche di alta gamma, caratterizzate dalla dimensione del “fare di bottega”.

– Atelier aziendali dedicata alle imprese di diversi settori produttivi e di dimensione medio-grande, con la finalità di realizzare veri musei d’impresa e/o archivi aziendali

La Direttiva propone un insieme articolato di interventi e metodologie che potranno essere combinati tra loro per realizzare percorsi flessibili in grado di rispondere alle diverse esigenze dei destinatari.

Le attività progettuali sono rivolte alle seguenti tipologie di destinatari:

− lavoratori occupati presso imprese operanti in unità localizzate sul territorio regionale con modalità contrattuali previste dalla normativa vigente

− titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa

− liberi professionisti, lavoratori autonomi

Per ulteriori info: https://www.regione.veneto.it/web/formazione-e-istruzione/fse

Giusy Locati