SaluteSì il circuito di Dragopress, nato per informare sull’corretto stile di alimentazione da seguire per prevenire le malattie del XXI secolo, viene abbracciato da Casartigiani Padova, Venezia e Rovigo grazie alla volontà del direttore Maurizio Ebano che crede in maniera forte all’importanza di questo nuovo stile alimentare.

Fewcarb significa pochi carboidrati ma non significa assolutamente senza carboidrati, il principio si allinea ai dogmi della dieta mediterranea che prevede l’assunzione di una giusta quantità di carboidrati, di proteine e di grassi buoni, accompagnati da una giusta dose di fibre, indispensabili per regolare l’indice glicemico ed evitarne i picchi.

Il SINU tramite i LARN “Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana” è sempre più attento a calibrare il giusto equilibrio dei nutrienti e negli ultimi anni ha ridotto l’apporto medio di carboidrati a favore degli altri nutrienti.

Fewcarb si allinea a questi principi e tende a divulgare uno stile alimentare creato con nuove miscele di farine e nutrienti volte a perfezionare il giusto apporto di nutrienti salvaguardando gusto e impatto visivo.

Casartigiani si allinea a questo progetto e si impegna a promuovere presso i loro associati le nuove “farine”, la pasta, il pane e tutti i prodotti da forno che si possono produrre con esse.

Il libro “Low Carb high health” il giusto connubio tra gusto e salute spega proprio questi concetti e propone 40 ricette per creare a casa o in trattoria i piatti “della salute”.

Maurizio Ebano, presente all’anteprima del libro ha espresso il proprio entusiasmo per il progetto che vede interessati panificatori, ristoratori, pizzaioli, pasticcieri, le gastronomie, le aziende agroalimentari in genere  e molti altri artigiani che lavorano nel settore alimentare. Il progetto farà la differenza per chi deciderà di abbracciarlo in quanto persegue un’innovazione che permetterà di fornire ai propri clienti prodotti in linea con le indicazioni dell’alimentazione del benessere, alimenti creati al fine di prevenire l’infiammazione originata dai picchi glicemici.

Un nuovo stile di prevenzione che parte da un’alimentazione sana ed equilibrata. Il progetto tende a proporre a tutti la realizzazione di un nuovo modo di “mangiare bene e mangiare salutare” con una bassa quantità di carboidrati e zucchero nei piatti.

L’eccesso di zuccheri o carboidrati, sembra che costituisca la causa principale delle malattie del secolo, tra le quali troviamo diabete, obesità e sovrappeso.

 

 

 

Michele Pigozzo