Area Geografica: Emilia Romagna

Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 09/11/2020

Beneficiari: Persona fisica

Settore: Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit, Turismo, Cultura

Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Opere edili e impianti, Attrezzature e macchinari

Agevolazione: Contributo a fondo perduto

PRATICA COMPLESSA
Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia

Descrizione completa del bando

Il bando, il Gal L’Altra Romagna disciplina l’attuazione dell’Avviso Pubblico relativo agli interventi previsti nel PSR 2014-2020 – Misura 19 – Azione specifica 19.2.02 –  “Facilitare la nascita di imprese extra agricole nelle zone rurali più marginali per contribuire all’occupazione in ambito locale”.

Soggetti beneficiari

Il bando è rivolto a persone fisiche che possono costituire esclusivamente microimprese extra agricole.

Tipologia di interventi ammissibili

Ai fini del bando sono ammissibili tipologie di costi per spese materiali ed immateriali purché funzionali e riconducibili alle attività sovvenzionabili, di seguito esplicitate:

  • costruzione/ristrutturazione immobili produttivi, eccetto la manutenzione ordinaria;
  • arredi funzionali all’attività;
  • strumenti, apparecchiature, macchinari, attrezzature funzionali al processo di sviluppo aziendale;
  • impianti, attrezzature per la lavorazione/trasformazione/conservazione dei prodotti e/o servizi offerti o somministrati;
  • investimenti funzionali alla vendita delle produzioni/servizi aziendali;
  • veicoli con relativi loro allestimenti purchè strettamente funzionali alle attività extra-agricole oggetto del Piano di investimento o solo il loro allestimento;
  • costi di informazione e comunicazione (quali pubblicazioni, comunicazioni, acquisti di spazi pubblicitari e publi- redazionali su riviste e carta stampata, acquisto spazi e servizi a carattere radiotelevisivo);
  • realizzazione siti web entro il limite massimo del 10% della spesa;
  • acquisizione di hardware e software con sistema operativo compatibile nel limite del 20% dell’importo della spesa purché funzionali e riconducibili alle attività avviata (acquisto combinato; si intende combinato l’acquisto contestuale di hardware e software);
  • investimenti immateriali quali: acquisizione/sviluppo programmi informatici specialistici e/o acquisizione di brevetti/licenze, entro il limite massimo del 10% della spesa;
  • spese generali massimo 10%, tra cui le spese sostenute propedeutiche alla predisposizione del PSA, quali onorari di professionisti e consulenti.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse finanziarie allocate a favore del presente bando ammontano ad Euro 200.000,00.

Sostegno pari al 60% della spesa ammissibile.

Per risultare ammissibile il PSA dovrà essere di un importo superiore ad Euro 15.000,00 fino ad un importo massimo di Euro 50.000,00.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 9 novembre 2020.

Ufficio Stampa Veneto Eccellenze