AGEVOLAZIONI VIGENTI REGIONALI

EMILIA ROMAGNA

24 Novembre 2020

ATTRAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN EMILIA-ROMAGNA: contributi per insediamento e sviluppo delle imprese finalizzato alla realizzazione di investimenti strategici ad elevato impatto occupazionale.
FINALITÀ: realizzazione di investimenti strategici ad elevato impatto occupazionale, che comprendano, prioritariamente, attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati a sviluppare e diffondere significativi avanzamenti tecnologici per il sistema produttivo e alla realizzazione di nuovi risultati di rilevanza tecnologica e industriale, di interesse per le filiere produttive regionali.
BENEFICIARI: imprese singole che esercitano attività diretta alla produzione di beni e di servizi già presenti con almeno una unità locale in Emilia-Romagna, oppure  non ancora attive in Emilia-Romagna, ma che intendono investire sul territorio regionale.
CONDIZIONE: per essere ammessi al bando è necessario candidare almeno un progetto di R&S del valore di 2 milioni di euro.
INTERVENTI AMMISSIBILI: interventi finalizzati alla creazione di un’infrastruttura di ricerca; Interventi di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (spesa obbligatoria); nuovi interventi di Investimento produttivo delle Pmi sul territorio regionale (compresi i servizi di consulenza) e delle grandi imprese solo nelle aree assistite; interventi di investimento nella tutela dell’ambiente per interventi finalizzati all’efficienza energetica, alla cogenerazione, alla produzione di energia da fonti rinnovabili, interventi per il riciclo e il riutilizzo dei rifiuti; interventi di formazione connessi, correlati e definiti in funzione dei fabbisogni di competenze in esito agli interventi sopra elencati e aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione dei lavoratori disabili.
CONTRIBUTO: il contributo complessivo riferito al programma di investimento non potrà superare i seguenti importi massimi, definiti rispetto all’incremento occupazionale realizzato: 1 milione di € per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 20 e 49 dipendenti addizionali (di cui almeno il 30% laureati); 2 milioni di € per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 50 e 69 dipendenti addizionali (di cui almeno il 30% laureati); 4 milioni di € per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 70 e 149 dipendenti addizionali (di cui almeno il 30% laureati); 7 milioni di € per proposte di investimento con impatto occupazionale superiore ai 150 dipendenti addizionali.
BANDO UFFICIALE: Leggi tutto l’articolo per scaricare il bando ufficiele.
DOMANDE: dal 1 dicembre 2020 al 30 gennaio 2021.

ATTRAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN EMILIA-ROMAGNA

  • ACCORDI REGIONALI DI INSEDIAMENTO E SVILUPPO DELLE IMPRESE
  • BANDO 2020
  • In attuazione dell’art. 6 lr 14 /2014

Contributi per insediamento e sviluppo delle imprese finalizzato alla realizzazione di investimenti strategici ad elevato impatto occupazionale.

FINALITÀ

Realizzazione di investimenti strategici ad elevato impatto occupazionale, che comprendano, prioritariamente, attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati a sviluppare e diffondere significativi avanzamenti tecnologici per il sistema produttivo e alla realizzazione di nuovi risultati di rilevanza tecnologica e industriale, di interesse per le filiere produttive regionali.

Attraverso il presente bando si selezionano programmi di investimenti di alta rilevanza strategica al fine di addivenire, in presenza di risorse finanziarie sufficienti, alla sottoscrizione di Accordi regionali di Insediamento e Sviluppo, che rispondano agli obiettivi di interesse regionale per:

  • accrescere la competitività delle filiere e dell’intero sistema produttivo regionale rafforzandone la capacità innovativa;
    • integrarsi col sistema regionale della ricerca e della formazione avanzata, contribuendo al suo miglioramento;
    • produrre significativi effetti occupazionali diretti e indiretti, a livello quantitativo e qualitativo, nonché positive ricadute sul territorio in termini di impatto economico, di sostenibilità ambientale e sociale;
    • attivare dinamiche di sviluppo economico territoriale in aree della regione caratterizzate da maggiori difficoltà strutturali, attraverso investimenti innovativi e in grado di incrementare la dotazione tecnologica del territorio;

BENEFICIARI

Imprese singole che esercitano attività diretta alla produzione di beni e di servizi già presenti con almeno una unità locale in Emilia-Romagna, oppure  non ancora attive in Emilia-Romagna, ma che intendono investire sul territorio regionale.

CONDIZIONE

Per essere ammessi al bando è necessario candidare almeno un progetto di R&S del valore di 2 milioni di euro.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Il programma di investimento, da realizzarsi in Emilia-Romagna, deve prevedere esiti che comportino un impatto positivo per la competitività del sistema economico regionale e un incremento occupazionale.

Tra le componenti del programma di investimento saranno eleggibili per il cofinanziamento uno o più progetti, secondo le seguenti tipologie:

  • a. Interventi finalizzati alla creazione di un’infrastruttura di ricerca;
  • b. Interventi di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (l’ammissibilità di almeno un intervento della categoria b. è requisito necessario per accedere alle agevolazioni previste dal bando);
  • c. Nuovi interventi di investimento produttivo delle PMI sul territorio regionale (compresi i servizi di consulenza) e delle grandi imprese solo nelle aree assistite;
  • d. Interventi di investimento nella tutela dell’ambiente finalizzati all’efficienza energetica, alla cogenerazione, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e al riciclo e il riutilizzo dei rifiuti;
  • e. Interventi di formazione connessi, correlati e definiti in funzione dei fabbisogni di competenze in esito agli interventi sopra elencati e aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione dei lavoratori disabili.

CONTRIBUTO

il contributo complessivo riferito al programma di investimento non potrà superare i seguenti importi massimi, definiti rispetto all’incremento occupazionale realizzato:

  • 1 milione di €
    per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 20 e 49 dipendenti addizionali
    (di cui almeno il 30% laureati);
  • 2 milioni di €
    per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 50 e 69 dipendenti addizionali
    (di cui almeno il 30% laureati);
  • 4 milioni di €
    per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 70 e 149 dipendenti addizionali
    (di cui almeno il 30% laureati);
  • 7 milioni di €
    per proposte di investimento con impatto occupazionale superiore ai 150 dipendenti addizionali.

DOMANDE

Dal 1 dicembre 2020 al 30 gennaio 2021.

SCARICA IL BANDO UFFICIALE:

Ufficio Stampa Veneto Eccellenze