Educatore di Nido in Famiglia e il Coordinatore della rete di Nidi in famiglia: in arrivo i percorsi formativi

Tra le figure profilate dai percorsi formativi regionali di imminente avvio, spiccano l’Educatore di Nido in Famiglia e il Coordinatore della rete di Nidi in famiglia.  L’idea di aprire le porte della propria abitazione ad altri bambini nasce nel Nord Europa, con le Tagesmutter (dal tedesco “mamma del giorno” – ma esiste anche la versione maschile, il Tagesvater): si tratta generalmente di mamme che vanno incontro ad altre mamme che non riescono, per varie ragioni, ad occuparsi per l’intera giornata dei propri figli. Una nuova opportunità lavorativa supportata da un bacino di utenza interessante nonché un’alternativa alle rette spesso onerose dell’asilo nido. In Veneto il “Nido in Famiglia” è un’unità d’offerta disciplinata dalla DGR n. 153 del 16 febbraio 2018 e rientra tra i servizi educativi per l’infanzia (D. Lgs. n. 65 del 13 aprile 2017), è rivolta a bambini di età compresa tra i tre mesi e tre anni, e collabora con le famiglie alla loro crescita e formazione.

Coinvolge esclusivamente persone qualificate e professionalmente preparate che assistono ed educano più bambini nella propria abitazione (certificata per quanto attiene all’agibilità), assicurando loro le cure familiari necessarie. In particolare, l’Educatore di Nido in Famiglia è il profilo che svolge la funzione educativa, di cura e di conduzione e gestione del Nido in Famiglia. Il Coordinatore rete di Nidi in Famiglia è un profilo qualificato con competenze psico-pedagogiche, relazionali-comunicative, progettuali, manageriali, organizzative e di coordinamento che ha il compito di supportare, verificare, monitorare e valutare le singole unità d’offerta. Rappresenta dunque il riferimento per un numero allargato di educatori, di famiglie e di istituzioni e enti del territorio.

Il progetto formativo per Educatore di Nidi di Famiglia è rivolto alle persone in possesso di uno dei seguenti titoli: Laurea triennale in Scienze dell’educazione (classe di laurea L19) a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per la prima infanzia e titoli equipollenti di cui al DM n. 270/2004; Laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari; -al 31 maggio 2017- titoli per operare nei servizi alla prima infanzia, ai sensi della DGR n. 84 del 16 gennaio 2007 e L.R. n. 32 del 23 aprile 1990. Il percorso si articola in 180 ore (di cui 120 di formazione teorica e 60 di tirocinio presso Nidi in Famiglia riconosciuti da Regione Veneto). Il progetto formativo per Coordinatore rete di Nidi in Famiglia si articola in 60 ore di formazione e possono accedervi le persone in possesso dei seguenti titoli: laurea Magistrale o percorsi formativi (master universitari di I – II livello) in materie socio-psico-pedagogiche e attestato di partecipazione alla formazione specifica, attivata o autorizzata dalla Regione del Veneto, per coordinatore di rete di Nidi in Famiglia. Una nuova opportunità di auto-impiego per una professione di grande responsabilità.

Giusy Locati