L’Innovation Village è stato il cuore innovativo di Itinerando, la prima fiera del turismo esperienziale a Padova: un luogo dove l’ecosistema dell’innovazione si racconta, incontra e confronta. Start-up, aziende, centri di ricerca, professionisti hanno condiviso la cultura dell’innovazione e creare occasioni di networking e di business tra realtà emergenti e player affermati con formati differenti (pitch, tavole rotonde, mini-talk).

Le soluzioni che guardano avanti sono importanti opportunità di sviluppo e business nei quattro settori della Fiera: Camper Experience, Boat Experience, Bike Travel e Destinazioni. Lo Start-up Award è stato l’atto finale della manifestazione, la proclamazione della migliore azienda tra le 10 selezionate in tutta Italia: una dopo l’altra si sono presentate affrontano le domande di una giuria di esperti che alla fine ha decretato la migliore. Vincitrice è stata proclamata Divinea: nata come piattaforma online per la prenotazione di esperienze enoturistiche, è oggi una realtà in costante crescita, desiderosa di offrire agli amanti e ai neofiti del vino occasioni di autentico benessere, usando il frutto di Bacco come fil rouge.

Le Esperienze Divinea, oggi oltre 300, si svolgono tutte nelle variegate e incantevoli cantine italiane, senza trascurare nessun angolo dello stivale e spaziando dalle classiche degustazioni di Sangiovese alle gite a cavallo tra le vigne dei Monti Lepini (Latina), alle cene romantiche di San Marcello (Ancona), ai voli in elicottero sui vigneti delle Langhe e altro ancora. Il format 2.0 ideato da due giovani ingegneri Matteo Ranghetti, 31 anni, e Filippo Galanti, 32, è semplice da usare: bastano pochi clic per scegliere l’esperienza ideale, prenotarla velocemente con pagamento sicuro. Con centinaia di offerte in rapida crescita Divinea è pronta a diventare la realtà italiana di riferimento per il turismo enologico esperienziale.

Paolo Braghetto